Oct 23, 2014

Sewing demons, Inspiring ladies & a Pledge


Sewing demons, Inspiring ladies & a Pledge


        I am a quiet girl, not invisible (it would be hard to miss a tallish walking stick) but quiet, a bit smug and people tend to not like me or be really uncomfortable around me - unless I am among people who SEW! That is one of the manny manny things I discovered during the Abilmente Fair. When I am around people who sew I get possessed by the “sewing demons” and I become a different person. I guess that is because I’m starting to be passionate about this sewing business. I’ve never been truly passionate about anything (at my own exhibition openings I’m like “… yeah … whatever”), and it feels strange like a new haircut.

        Another thing that I discovered is that sometimes reality is better than expected. Usually internet-knowing people hardly lives up to meeting them in real life but if they are Pauline and Silvia,


        Eléonore and Anna,


        Marie and her friend Flavia,


        Marte and Annika …


        …reality kicks ass (oops… excuse my language, there must be some residual demons around).
        They are all inspiring talented ladies.

        Over the last month or so I got to know and just love Pauline’s designs. She is so talented and sweet and I could not help but admire her way of saying “It’s ok” in front of things that would madden or at least upset other people. Quick tip - go stalk her site, the pattern she is about to release is going to be smashing!
        I was truly impressed by Eléonore, not only by her talent but also by her capacity to be driven and focused and precise and her aspiration to deliver the best patterns out there.
        Marie’s line reflects it’s creator style and spirit: urban chic with an edge. Unfortunately she is the one I got to talk the least but I hope there’s going to be soon another occasion cause I’m really really intrigued by her.
        Marte is simply a pro.

        BTW I’ve got some goodies - fine leather and patterns!!!




        I bow before Anna and Silvia and Annika they are so passionate about sewing, it’s contagious! Let’s hope the italian sewing revolution (as Martine from Supercut put it) is indeed about to begin!

        For the fair we’ve been offered some fabric to demonstrate the patterns, courtesy of Giesse Scampoli. Some of it was good, mine was all bad and I’ve been bitching about it for the entire duration of the fair!




        But now I’m home and I realise that I cannot just throw it away - it’s for the most part polyester, that is plastic - and I’m sure it would take the earth like a million years to digest it. I’m not trying to get into a sustainable fabric debate, it’s just that fabric once produced if it finds no use whatsoever it’s a waste of resources. So I pledge to find a use for it and to try my best to make it look good and why not, even stylish … it will take a while and maybe some divine intervention, but I’m in no hurry.

        As I got back from the fair with the flu :((it was to be expected - I’m not used to be around so many people) it will take me a while to manage to catch up with things but as soon as I can I’ll blog about the dresses that I wore during the fair - a Malvarosa and a Cami I specially sew for the event.



Thank you for visiting. I would love to hear your opinion.


I demoni del cucito, delle super ragazze & un’impegno


        Sono una persona tranquilla, non invisibile (sarebbe difficile non vedere una specie di palo che cammina) ma tranquilla, un po con la puzza sotto il naso e generalmente tendo a non piacere alla gente. Una tra le molte cose che ho scoperto durante Abilmente è che tutto questo cambia radicalmente quando mi trovo in mezzo a gente che CUCE! I “demoni del cucito” si impossessano di me e divento una persona totalmente diversa. Suppongo la ragione sta nella passione che ci metto. Non sono mai stata veramente appassionata da niente (alle inaugurazioni delle mie stesse mostre il mio atteggiamento può essere riassunto dalle parole “sssi sssi .. vabbè”), e questa passione me la sento strana addosso come un nuovo taglio di capelli.

        Un’altra cosa che ho scoperto è che avvolte la realtà può superare le aspettative. Solitamente le internet-conoscenze deludono nell’incontro faccia a faccia ma se si tratta di Pauline e Silvia,


        Eléonore e Anna,


        Marie e la sua amica Flavia,


        Marte e Annika …


        … la realtà spacca (oops… scusate il linguaggio, ci devono essere ancora dei demoni in giro).
        Sono tutte delle ragazze fantastiche e di grande talento.

        Durante quest’ultimo mese ho avuto l’opportunità di conoscere ed amare i design di Pauline - giovane donna dolcissima e piena di talento. Non ho potuto che ammirare il suo modo di dire “It’s ok” di fronte a situazioni che altri avrebbero trovato come minimo fastidiose. Vi consiglio di tenere d’occhio il suo sito - il suo prossimo cartamodello sara stupendo!
        Sono stata veramente colpita da Eléonore, non solo dal suo talento ma anche dalla sua capacità di essere motivata e precisa e dalla sua ambizione di riuscire a pubblicare i migliori cartamodelli sul mercato.
        La linea di cartamodelli di Marie rispecchia lo stile e lo spirito della sua creatrice: urban chic sfizioso.
        La professionalità di Marte è semplicemente impressionante.

        A proposito… sono tornata a casa con due pezzi di morbidissima pelle e tre super cartamodelli - non vedo l’ora di metterci le mani!




        M’inchino di fronte ad Anna e Silvia e Annika la passione che ci mettono e tale da diventare contagiosa! Speriamo che la “sewing revolution” italiana (come dice Martine di Supercut) sta veramente iniziando!

        Per la fiera abbiamo ricevuto dei tessuti forniti dalla Giesse Scampoli. Alcuni erano decenti i miei non lo erano per niente - mi ci sono lamentata per l’intera durata della fiera!




        Una volta arrivata a casa mi sono resa conto che non posso semplicemente buttarli via - per la maggiore si tratta di poliestere, cioè plastica - e sono sicura che la terra avrebbe bisogno di un milione di anni per digerirlo. Non sto provando di aprire una polemica sulla sostenibilità del poliestere - il mio ragionamento è che il tessuto una volta prodotto se non viene mai utilizzato è solo uno spreco di risorse. Perciò mi impegno di riuscire ad usarlo e perché no, magari anche con stile … ci vorrà un po e magari l’intercessione di qualche santo, ma non ho fretta.

        Visto che sono tornata dalla fiera con l’influenza :( (era da aspettarsi - non sono abituata a stare in mezzo a così tanta gente) - mi ci vorrà un po per rimettermi in carreggiata ma appena avrò la possibilità “blogherò" i due vestiti che ho realizzato apposta un Malvarosa e un Cami. A presto.



Grazie della visita. Mi piacerebbe moltissimo sentire la vostra opinione.

29 comments:

  1. è questa la magia delle fiere:dare una faccia e dei sorrisi a dei nomi conosciuti solo via internet :D! è stato un piacere fare la tua conoscenza e spero riusciremo a rivederci presto!
    ti abbraccio!Nicoletta

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Niko ... spero veramente di rivederti presto e devo anche ringraziarti per aver trovato lo stand che vendeva la pelle - lo farò anche nel post dedicato al vestito ;) ... tanti baci e a presto!!!

      Delete
  2. sounds like you had a great time! Just a thought on the fabric you were given - the pink could make a great version of the skirt that eleanore is wearing in the pic - a chardon perhaps? :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. ...wouldn't that be nice ....unfortunately it's thick, plasticy and would never ever hold a crease :( what a mess ... Anyways... it was indeed memorable :)

      Delete
  3. Davvero un bel post, Sasha! Mi hai fatto ridere e commuovere come quando stavo andando via da Abilmente. Allora benvenuti questi Sewing deamons...non avrei mai detto che fossi una persona silenziosa ;) comunque in tutti noi ci sono tante sfaccettature e per questo siamo persone interessanti ;) hai davvero un grande talento...farai miracoli con la stoffa

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Silvia e stato bellissimo conoscerti! e grazie per il voto di fiducia ;) ... che ne dici si fa o non si fa sta rivoluzione ;)

      Delete
  4. Sono contenta di averti incontrata ad Abilmente! :D
    Riprenditi presto, non vedo l'ora di vedere il tuo Camì Dress!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi ha fatto un vero piacere Tiz ... scusa se non abbiamo parlato di più - it was craaaazy!!!. Sono molto contenta sopratutto del fatto che tu e la tua macchina da cucire siete piuttosto vicine :D ... fabric shopping spree?? ;)

      Delete
    2. Tranquilla, ci saranno sicuramente altre occasioni per fare 4 chiacchiere... Magari proprio per scegliere qualche stoffa insieme :D

      Delete
  5. Che bella la Fiera Abilmente, purtroppo quest'anno non sono riuscita a venire :(

    ReplyDelete
    Replies
    1. ... peccato ... magari la prossima ;) Baci

      Delete
  6. Che bello resoconto! Complimenti, e sono davvero contenta della "sewing revolution"! Ed ho anch'io appena preso direttamente da Deer&Doe la camicia Bruyère - adesso devo solo trovare il tempo per cucirla! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Mary! Non è fantastica la Bruyère!? ... da quando lo vista ho pensato ... quando lo vista ho pensato: potrei passare tutto l'inverno in Bruyère+leggings+stivali :D

      Delete
  7. Sounds like so much fun! I think those fabrics have a lot of potential and I can't wait to see the wonderful things you'll make with them. Take care of yourself !
    XXX

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you Sara for the vote of confidence - now I have to live up to expectations ;) !!!!
      Kisses

      Delete
  8. What fun you had! It's so nice to see the faces of some French pattern designers. I buy a lot of French patterns but cant understand a lot of their blogs so I just admire silently! Good luck with your pledge.... And I hope you feel better soon !

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you Sarah! It was really nice to meet therm :)

      Delete
  9. Che bell'articolo Sasha!! :) :) è stato un piacere conoscerti! Anch'io ho preso quella camicia e anch'io penso che con leggings + stivali starebbe benissimo!! ;) :) A presto!!

    ReplyDelete
  10. è sempre un piacere leggere i tuoi post ;)

    Vanessa Van
    http://vanessavanhandmade.blogspot.it

    ReplyDelete
  11. Bellissimo post! Ricordati che alle volte non è il carattere della persona ma il contesto :) sono d accordo sulle stoffe, sono diventata anche io (e la mia pelle) super picky! Bandito il poliestere!

    ReplyDelete
  12. I want to meet all those people!!! How fun!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. It was a pretty amazing experience ... maybe one day there'll be an intercontinental sewers convention thing and I'll get to know what an extreme extrovert is like ;)

      Delete
  13. Ciao Sasha questo post mi ha fatto emozionare, è da poco che mi sono affacciata al mondo del cucito sotto questo aspetto, cucio da otto anni ma la mia esperienza è stata molto diversa e con molti alti e bassi!!! Ho da poco scoperto questi eventi e penso che sarò presenti ai prossimi, devo farlo e vorrei tanto conoscere chi come me cuce davvero per passione...spero che ci potremo incontrare presto e tranquilla anche io in mezzo a stoffe, pizzi, merletti e bottoni vengo assalita dai demoni!!! Baci baci a presto!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. ...lo spero anch'io Francesca! Un bacione :-*

      Delete
    2. Alla fiera Abilmente primavera di vicenza ci sarai???

      Delete
    3. ... non saprei in questo momento Francesca ...

      Delete

Google+